SUL WATER

Una mattina non ero andato a scuola e stavo a casa da solo con la mia colf (25enne, bruna, formosa) che si chiama Francesca.
Io sto seduto sul water, dimenticando di chiudere la porta del bagno a chiave.
Ad un certo punto entra Francesca, si alza la gonna, si abbassa le mutandine e si siede sul water davanti a me.
Io rimango sorpreso, ma dopo alcuni secondi inizio ad accarezzare la sua vagina e la penetro con il mio dito medio.
A questo punto lei mi dice che il dito è troppo piccolo per lei, che così non sente niente.
Io mi alzo di scatto, con il pene già intostato, le apro le gambe ed inizio a penetrarla con il giocattolone.
Lei inizia ad eccitarsi, le piace, e molto pure, perchè si gira e se lo infila nel culo.
Io non ce la faccio più, sono al limite, la giro e vedo mia madre che mi strilla: "muoviti, che è ora di andare a scuola!".
Era un banale sogno che mi ha fatto sporcare le lenzuola di un liquido appiccicaticcio!!!

Home > Sesso Hard - Racconti erotici gratis